Trekking nel Nord-Est del Vietnam

Highlights
  • Scopriremo la ricca cultura e la storia di Hanoi con una visita al centro storico
  • Andremo in escursione in kayak sul lago di Ba Be, uno dei 10 più grandi laghi di acqua dolce del mondo, per godere del paesaggio mozzafiato
  • Vivremo l’esperienza unica di un trekking di 3 giorni nell’incredibile e poco conosciuta regione di Cao Bang
  • Visiteremo le Cascate di Ban Gioc, al confine con la Cina, una delle più grandi cascate del mondo dopo Iguaçu, Victoria e Niagara – un vero e proprio punto di confine tra i due paesi
  • Entreremo in contatto con le comunità locali vivendo l’esperienza unica di pernottare nelle case di 4 famiglie diverse
  • Esploreremo la regione nord-orientale del Vietnam e scopriremo la cultura e le tradizioni di diverse minoranze ed etnie locali, come Thai e Nung
  • Ci rilasseremo durante la crociera sulla famosa baia di Halong, assaggiando deliziosi piatti di pesce e godendo lo spettacolare paesaggio e il tramonto

Condividi: 

Dedicata agli amanti del trekking e dei cammini, questa esperienza emozionante ci porta a contatto con l’incredibile natura del Nord-Est del Vietnam e con le popolazioni locali per scoprirne lo stile di vita e viverlo in prima persona.

Un viaggio tra la maestosità di paesaggi rigogliosi, tradizioni antiche, minorane etniche ed eperienze coinvolgenti in kayak e in crociera in una delle baie più belle al mondo.

Giorno 1: Arrivo ad Hanoi
Pasti inclusi: cena

All’arrivo ad Hanoi, trasferimento in hotel (camere disponibili dalle ore 14:00) e tempo libero per fare una passeggiata intorno al Lago Hoan Kiem, il Lago della Spada Restituita, situato nel cuore della città e considerato un simbolo fondamentale.

Centro della vita quotidiana degli abitanti di Hanoi, il Lago è frequentato dalla mattina alla sera a prescindere dalle condizioni atmosferiche. Una leggenda narra che il Re Le Loi ricevette dalla tartaruga sacra che dimora nel lago una spada magica per cacciare i cinesi dal Vietnam. Una volta portato a termine il suo compito, la tartaruga gigante si riprese l’arma, per restituirla ad i suoi divini proprietari. Da qui il nome “Lago della Spada Restituita”.

Su un suggestivo isolotto connesso alle rive del lago si erge fiero il tempio di Ngoc Son o tempio della Montagna di Giada.

In serata, incontriamo la guida nella hall dell’hotel per raggiungere insieme il ristorante locale per una cena di benvenuto.

Rientro in hotel e pernottamento.

Giorno 2: Hanoi – Tour della città e street food tour
Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena street food

Mattina dedicata alla scoperta della capitale Hanoi iniziando con la visita al Mausoleo di Ho Chi Minh (in esterna), tributo al Mausoleo di Lenin di Mosca, la sua tradizionale abitazione a palafitta e la One-Pillar Pagoda risalente all’XI secolo. Continuiamo la visita esplorando l’antico Tempio della Letteratura (Van Mieu in vietnamita), conosciuto come la prima Università del Vietnam. Eretto nel 1070 dall’imperatore Ly Thanh Tong, venne adibito sin dal 1076 ad università riservata a principi, figli di nobili e mandarini.

Una passeggiata tra i sentieri ombreggiati del Parco Van Mieu ci aiuta ad apprezzare l’architettura di questo sito storico.

Al termine della visita, proseguiamo verso il centro storico di Hanoi per una sosta in una caffetteria locale per gustare una tazza di caffè vietnamita.

La cultura del caffè in Vietnam e Hanoi è molto importante, si percepisce dalla straordinaria abbondanza di caffetterie che aprono presto fino a tarda notte. Alcune sono famose per i loro drink, altre per il loro stile, design o per la loro storia.

Pranzo in un ristorante locale e rientro in hotel per un po’ di relax.

Nel tardo pomeriggio, ci buttiamo nel caos del centro storico di Hanoi per testare lo street food locale che include una grande varietà di specialità vietnamite, a partire da Banh Cuon: pancake arrotolati di riso cotti al vapore. La cena, però, la degustiamo in un ristorante di fama locale per assaggiare gli spaghetti vietnamiti preparati in stile meridionale, un piatto incredibilmente popolare tra la gente del posto e i viaggiatori. La tappa successiva è un angolo “nascosto” di Hanoi ad un famoso vicolo dove si cela il “muro di graffiti”, zona ricca di caffetterie con una splendida vista sulle vivaci strade di Hanoi. Il tempo di sorseggiare un drink ascoltando i suoni della vita notturna di questa magica capitale prima di rientrare in hotel per il pernottamento.

Giorno 3: Hanoi – Ba Be
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena

Oggi partiamo alla volta di Ba Be su una piacevole strada panoramica. Be Be, in vietnamita significa “Le tre baie“, è una zona molto caratteristica dove 3 laghi si uniscono e formano un’area dai 3 ai 5 chilometri quadrati di acqua. Il Lago di Ba Be è uno dei 10 laghi d’acqua dolce più grandi al mondo e non si è mai prosciugato.

All’arrivo a Ba Be, è d’obbligo un giro del lago su una barca di legno prima di raggiungere il villaggio dove ci aspetta una cena in homestay con una famiglia locale. Pernottamento in camera condivisa.

Distanza: 210 chilometri – 4 ore
Durata della crociera: 1 ora

Giorno 4: Ba Be – full day kayak tra fiumi e il grande lago
Pasti inclusi: colazione, pranzo al sacco, cena

Dal pontile di Buoc Lom partiamo in kayak per iniziare la giornata in canoa. Lungo il fiume Nang incontriamo le Grotte di Puong (secondo la leggenda, un gigante le ha scavate a mano) e poi le cascate di Dau Dang, dove ci fermiamo per una pausa pranzo. Riprendiamo il viaggio in kayak per fare ritorno al lago di Ba Be. Arrivati sul grande lago ci prendiamo tutto il pomeriggio per esplorarlo e ammirare il suo paesaggio suggestivo. Alla fine della giornata, ritorno alla homestay per il pernottamento.

Durata del kayak: 5 – 6 ore

Giorno 5: Ba Be – Cao Bang – Pac Bung
Pasti inclusi: colazione, pranzo e cena

Oggi il villaggio ci porta nel villaggio di Pac Bung a Quang Uyen dove ci accoglie un’altra famiglia locale.

Le regioni di Quang Uyen e Cao Bang sono le aree più popolate dalle etnie Thai e Nung; i suoi paesaggi stupendi, le varie formazioni di calcare, la giungla e la foresta sono il luogo perfetto per un’avventura emozionante.

Tempo libero per esplorare la zona in libertà per poi ritrovarci insieme per la cena e rilassarci nella homestay prima del pernottamento (camera condivisa).

Distanza: 150 chilometri – 4 ore

Giorno 6: Pac Bung – trekking – Na Ran (zona di ​​Than Giap)
Pasti inclusi: colazione, picnic, cena con i locali

Finalmente inizia la nostra avventura: partiamo per un trekking che dal villaggio di Pac Bung si conclude sulla cima di una collina in una foresta di bambù. La salita è piuttosto impegnativa, ma una volta giunti sulla cima a 650 metri sul livello del mare, possiamo ammirare lo splendido paesaggio di colline calcaree, valli fertili e villaggi arroccati sulle pendici delle montagne.

Dopo una meritata pausa, scendiamo verso la valle del Na per incontrare le comunità Tay e Nung e fermarci per un picnic. Attraversiamo poi le valli Lung e Mang fino al fiume Bac Vong dove, chi vuole, può fare una nuotata rinfrescante nella sua cascata. La tappa successiva è il villaggio di Na Ran che raggiungiamo navigando su una zattera di bambù. Qui ci fermiamo per la notte, in una camera condivisa nella nostra homestay.

Distanza e durata del trekking: 20 chilometri – 5-6 ore
Dislivello: 855 metri in salita/ – 791 metri in discesa | Terreno: sentieri scivolosi, foresta di bambù, cascata
Nota: rafting in zattera di bambù – 15 minuti

Giorno 7: trekking Na Ran – Po Tau
Pasti inclusi: colazione, pranzo a picnic, cena con i locali

Iniziamo la giornata esplorando il villaggio e scoprendo la quotidianità della gente del posto. Proseguiamo il nostro trekking attraversando un passo a 700 metri sul livello del mare fino alla grande valle di Cao Thang per raggiungere il lago Ban Viet dove ci fermiamo per una pausa e per rifocillarvi con un picnic.

Riprendiamo il cammino attraversando campi di riso, mais e tabacco per raggiungere il villaggio di Po Tau dove ci attende la nostra nuova famiglia.

Un po’ di relax in attesa della cena locale prima del pernottamento in homestay (camera condivisa).

Distanza e durata del trekking: 17 chilometri – 4-5 ore
Dislivello: 742 metri in salita/ – 756 metri in discesa | Terreno: sentieri scoscesi con tratti in salita e in discesa, sentieri utilizzati da bufali e abitanti del villaggio

Giorno 8: Po Tau – cascate di Ban Gioc – Lang Son
Pasti inclusi: colazione, pranzo a picnic

Visita al mercato di Po Tau e ai suoi edifici coloniali prima di scenderete alle rive del fiume per poi risalire una collina dalla cui cima è possibile ammirare la grande valle di Trung Khanh. Proseguiamo il cammino lungo il percorso che in passato veniva utilizzato dalle comunità locali per il commercio con la Cina e per il trasporto delle merci a cavallo.

Il nostro trekking termina alle maestose cascate di Ban Gioc, al confine con la Cina, alte circa 30 metri, con un’ampiezza massima di 100 metri. Oltre ad essere tra le più grandi del Vietnam.

Nel pomeriggio partiamo per la regione di Lang Son dove arriviamo in tempo per il pernottamento in hotel.

Distanza e durata del trekking: 16 chilometri – 4-5 ore
Dislivello: 112 metri in salita/ 206 metri in discesa | Terreno: sentieri di montagna, rive, colline, cascate

Giorno 9: Lang Son – baia di Ha Long
Pasti inclusi: pranzo, cena

Partiamo alla volta di Halong, dove arriviamo in tarda mattinata per imbarcarci su una magica crociera alla scoperta dell’imperdibile Halong Bay. Con i suoi torreggianti picchi rocciosi che si innalzano dalle acque, questa baia, patrimonio mondiale dell’UNESCO dal 1994, offre uno degli scenari più spettacolari di tutto il Vietnam. Più di 1.900 isole ed isolotti ammantati di rigogliosa vegetazione si specchiano silenziosi nelle acque cristalline della baia. Pranzo e cena serviti a bordo, con un’eccezionale scelta di frutti di mare pescati nella baia. Alla fine della giornata, chi vuole può partecipare alla sessione di pesca notturna.

Distanza Lang Son – Halong 170km – 4 ore

Giorno 10: baia di Halong – Hanoi
Pasti inclusi: colazione

Ci svegliamo con il sorgere del sole che riflette nelle acque della baia. La nostra crociera continua fino a tarda mattinata. Una volta sbarcati, rientriamo a Hanoi. Tempo libero prima del pernottamento in hotel.

Distanze: 170 chilometri – dalle 2h 30min alle 2h 45min

Giorno 11: Hanoi
Pasti inclusi: colazione

Giornata a disposizione  per visitare Hanoi prima del trasferimento libero all’aroporto di Noi Bai per il volo di rientro. (Check-out in hotel entro mezzogiorno).

La quota include:
  • Sistemazione in hotel 3*** e in homestay come indicato nel programma.
  • Pasti come da programma
  • Noleggio dei sampan per le escursioni menzionate nel programma.
  • Crociera di 2 giorni/ 1 notte a bordo di una giunca privata/non-privata nella baia di Lan Ha.
  • Mezzo di trasporto privato con aria condizionata.
  • Guide locali parlanti inglese e ingressi durante le visite.
  • Borracce in acciaio e refill stations a disposizione.
  • Assicurazione base medico-bagaglio.
La quota NON include:
  • Bevande e i pasti non menzionati.
  • I trasferimenti di arrivo e partenza dagli aeroporti.
  • Voli internazionali e tasse aeroportuali.
  • Voli domestici/regionali e tasse aeroportuali.
  • Visto di ingresso in Vietnam.
  • Spese personali e mance.
  • Assicurazioni facoltative (medica integrativa, contro l’annullamento del viaggio).
  • Quota iscrizione (€ 50,00 per persona).
  • Tutti i servizi non espressamente indicati come incluschiaramente nel programma

Chiedi informazioni su questo viaggio

Nota COVID-19

È tornato il momento di oltrepassare i confini ed esplorare nuove terre.
Dopo 2 anni di spostamenti limitati dentro confini troppo stretti, possiamo tornare a riprenderci il mondo e la libertà di esplorare, di scoprire nuove culture e stimolare i nostri sensi attraverso la conoscenza delle diversità.

Con l’ordinanza del 22 febbraio 2022, sono stati definitivamente eliminati gli elenchi di Paesi verso i quali è concesso viaggiare per turismo. Scompaiono anche i Corridoi Turistici Covid-free che non hanno più ragione di esistere.

Restano, comunque, regole ferree da seguire durante il viaggio e per il rientro sul territorio nazionale, utili per viaggiare in sicurezza. Scopriamole insieme:

Come restare informati:

Torniamo in movimento ma ricordiamo di seguire le regole per evitare problemi alle frontiere! Qui trovate un riepilogo della documentazione da presentare in aeroporto prima di imbarcarsi sul volo di rientro in Italia:

– Munirsi di mascherine FFP2 prima di partire, l’utilizzo dei dispositivi di protezione è ancora obbligatorio all’interno degli aeroporti, in aereo e per tutta la durata del viaggio (da sostituire ogni 4 ore).

– Presentare alla compagnia aerea, al momento dell’imbarco, e a chiunque sia deputato ad effettuare i controlli, il formulario digitale di localizzazione del passeggero (digital Passenger Locator Form o dPLF) in formato digitale o cartaceo.

– Essere in regola con il certificato di vaccinazione completa o da guarigione (da meno di 6 mesi); in alternativa, è necessario presentare il risultato negativo di test molecolare effettuato 72 ore prima dell’ingresso in Italia o di test antigenico effettuato nelle 48 ore precedenti l’ingresso.

In caso di mancata presentazione di una delle certificazioni indicate, al rientro si avrà l’obbligo di quarantena presso l’indirizzo indicato nel dPLF per un periodo di cinque giorni, al termine del quale si dovrà effettuare obbligatoriamente un nuovo test molecolare o antigenico.

E’ importante, però, verificare le norme vigenti nel Paese verso il quale si intende viaggiare che potrebbero prevedere diversi obblighi o limitazioni. Per essere aggiornati in tempo reale, vi invitiamo a consultare il sito www.viaggiaresicuri.it, selezionando la scheda Paese di vostro interesse (per i viaggi all’estero) o leggendo gli approfondimenti per i viaggi in Italia.

Certificazione verde (green pass): Anche se si sta andando gradualmente verso l’abolizione del Green Pass, ormai è noto a tutti che è necessario, almeno fino al 31 marzo p.v., essere dotati di Green Pass Rafforzato per accedere ad alberghi e altre strutture ricettive e mezzi di trasporto pubblico sul territorio nazionale (aerei per voli nazionali, treni sul territorio nazionale, navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale, autobus, funivie, cabinovie, seggiovie).

La tabella delle attività consentite con o senza Green Pass pubblicata sul sito www.governo.it è uno strumento chiaro e davvero molto utile per non sbagliare.La normativa completa è disponibile sul sito del Ministero della Salute e alla pagina dedicata sul sito www.viaggiaresicuri.it.


Sicurezza in viaggio:

Tutti i nostri partner – albergatori, ristoratori, guide ambientali e turistiche, autisti, performer – fanno parte della community di Eventi Nomadi perché sposano la nostra filosofia che mette al centro la persona e la cura dei territori, delle culture e delle relazioni. Anche loro hanno voglia di accoglierci e farci vivere esperienze emozionanti e per farlo hanno adottato i protocolli previsti dalle normative internazionali e regionali vigenti.


In caso di nuove restrizioni nella destinazione del viaggio prenotato:

E’ sempre consigliata un’assicurazione contro l’annullamento del viaggio o con le nuove clausole dedicate al Covid-19. Se il viaggio o l’esperienza che avete prenotato non potrà più avere luogo a causa di nuove restrizioni, i nostri partner faranno il possibile per riprogrammarlo o rimborsare eventuali acconti versati ma solo in caso di forza maggiore.
N.B.: se viaggiate verso un Paese o Regione che richiede un test molecolare, fate attenzione ai tempi necessari per ottenere il referto; eventuali ritardi non possono essere trattati come una rinuncia involontaria al viaggio


Buone pratiche del viaggiatore:

Anche noi viaggiatori siamo tenuti a seguire quelle linee guida che ci consentono di garantire la nostra sicurezza e quella dei nostri compagni di viaggio. In che modo? Utilizzando i dispositivi di protezione (mascherina e, ove richiesto, guanti monouso), igienizzando e lavando spesso le mani, evitando assembramenti e mantenendo la distanza minima di 2 metri.

Torniamo in movimento rispettando le regole e pretendendo rispetto ma facciamolo anche con la giusta dose di leggerezza. E se avete ancora qualche dubbio, siamo a vostra disposizione all’indirizzo email info@eventinomadi.it. Vi ricordiamo che nella community di Eventi Nomadi trovate organizzatori professionisti, fornitori e viaggiatori: una grande risorsa dalla quale attingere qualsiasi ulteriore informazione o suggerimento per il vostro prossimo viaggio.

I nostri Viaggi Sostenibili rispettano l’ambiente e le culture locali attraverso un turismo lento. Non tutti i luoghi che visitiamo sono organizzati per consentire spostamenti a basso impatto ambientale, per questo abbiamo codificato il grado di sostenibilità di ogni viaggio, come segue:

altamente sostenibile

mediamente sostenibile

sostenibile al 50%