Highlights
  • Viaggeremo in piccoli gruppi di massimo 12 persone per godere appieno dell’esperienza.
  • Andremo alla scoperta del Delta del Mekong in barca e in bicicletta.
  • Visiteremo il più grande mercato galleggiante a Can Tho.
  • Degusteremo una tazza di tè alla “Reaching Out Teahouse” di Hoi An, servita da persone sordomute.
  • Andremo a conoscere progetti di inclusione sociale in un centro educativo a Hue.
  • Ci immergeremo nella laguna di Tam Giang in barca e in bicicletta esplorandone le aree più segrete.
  • Condivideremo un pranzo con una famiglia locale a Hue.
  • Faremo una passeggiata nell’ antico e raramente visitato villaggio di Phuoc Tich nel nord di Hue.
  • Visiteremo la campagna di Nam Dinh tra risaie e cattedrali.
  • Avremo modo di cimentarci in un laboratorio creativo in un villaggio di artigianato tradizionale ad Hanoi.
  • Assaggeremo la Street Food di Hanoi per scoprire la varietà della gastronomia vietnamita.

Condividi: 

Il Vietnam a passo lento è un itinerario che si prende il suo tempo. Passeremo almeno 2 notti in quasi tutte le tappe godendo anche di vari momenti di libertà per esplorare e vivere il Vietnam in modo diverso.

Da sud a nord, le tappe del nostro viaggio consentono di avere un approccio globale del paese e di ammirare vari paesaggi partendo dal delta del Mekong fino alle montagne, risaie e grotte del centro e nord del Vietnam.

Andremo a scoprire paesaggi, storia e tradizioni con un’attenzione particolare all’impatto responsabile del viaggio, dormiremo in diversi eco-lodge e avremo modo di conoscere storie di sostenibilità e di sviluppo equo del territorio.

Giorno 1 – Arrivo a Ho Chi Minh

Arrivo in aeroporto e incontro con l’assistente per il trasferimento in hotel. Tempo libero per iniziare a esplorare in autonomia questa città piena di vita.

Hotel Central Palace (o similare)

 

Giorno 2 – Ho Chi Minh
Pasti inclusi: colazione, pranzo

Dopo la colazione, partiamo per il Distretto 5 per immergerci subito nella quotidianità dei locali. Lungo le strade di Cho Lon (Chinatown) possiamo entrare in contatto con le antiche tradizioni ancora vive e respirare l’atmosfera autentica di questo storico villaggio cinese. Lungo il cammino tra stradine anguste e attività commerciali locali, facciamo visita a un negozio di medicina tradizionale. Proseguiamo il nostro cammino dirigendoci verso il mercato dove ci regaliamo una sosta in un caffè locale.

Continuiamo la visita al distretto 1- Il quartiere coloniale francese si estende lungo il corso del fiume Saigon, ai lati dell’interminabile viale Nguyen Hue, simbolo dello sviluppo economico della città. Durante la nostra passeggiata, incontriamo diversi siti storici come il Teatro Municipale, la Cattedrale di Notre-Dame in mattoni rossi, isolata su un’ampia piazza nel mezzo del traffico della città, e infine l’Ufficio Postale Centrale, che si distingue per la sua peculiare struttura in metallo progettata da Gustave Eiffel. La nostra giornata termina al mercato Ben Thanh dove è possibile trovare dall’abbigliamento agli accessori ma anche artigianato, spezie e ristorantini con cucina locale. 

Rientro in hotel per il pernottamento.

Hotel Central Palace (o similare)


Giorno 3 –
Ho Chi Minh / Ben Tre / Can Tho
Pasti inclusi:pranzo

Al mattino, partiamo da Ho Chi Minh per esplorare Ben Tre nel delta del fiume Mekong. Arrivati ​​a Ben Tre, ci imbarchiamo per navigare su uno degli affluenti del fiume. Breve sosta in una fabbrica locale di caramelle al cocco prima di attraversare una fabbrica di mattoni e una fabbrica locale di cocco, dove le noci vengono aperte a mano. Continuiamo la navigazione sul fiume e su un canale più piccolo, circondato dagli alberi di cocco, fino a raggiungere i giardini di cocco di una casa locale dove ci fermiamo ad assaggiare alcuni frutti tropicali. Torniamo ad attraversare il canale con una imbarcazione più piccola e caratteristica, manovrata da un rematore locale. Dopo lo sbarco, saliamo in bicicletta per scoprire la campagna, prima di fermarci a pranzo in uno splendido ristorante locale per assaggiare alcuni piatti tradizionali della regione del Mekong.

Nel pomeriggio, raggiungiamo a piedi un sentiero che conduce ad un piccolo molo dove ci attende la barca per il rientro a Ben Tre ed il trasferimento a Can Tho per il pernottamento.

Can Tho Ecolodge (o similare)

 

Giorno 4 – Can Tho / mercato galleggiante Cai Rang / isolotto di Con Son
Pasti inclusi: Colazione

Sveglia di buon mattino per partire in barca alla volta del mercato galleggiante di Cai Rang ed immergerci nella sua atmosfera vivace. Ogni barca del mercato è dotata di un lungo bastone con un frutto o una verdura esposti per indicare agli acquirenti che tipo di merce viene venduta a bordo. E’ suggestivo questo dondolare allegro di ananas, arance, insalate e verdure. Il mercato galleggiante di Cai Rang, situato alla periferia di Can Tho, è considerato tra i più importanti del Delta del Mekong.

Ci dirigiamo, poi, al giardino Vam Xang dove ci aspetta una bicicletta per esplorare la campagna e dirigerci al molo dove ci imbarchiamo su un traghetto locale per attraversare il fiume. Al termine della visita, ci regaliamo una sosta al giardino per sorseggiare una tazza di tè e gustare frutta fresca dopo la mattinata intensa.

Nel pomeriggio, di nuovo in barca per dirigerci verso l’isolotto di Con Son navigando lungo il fiume Hau, il più grande del delta del Mekong. L’isolotto nascosto si trova a nord-ovest della città di Can Tho, dove meno di mille persone si guadagnano da vivere gestendo allevamenti ittici galleggianti, coltivando frutteti ed accogliendo i turisti che giungono fino a qui.

Arrivati sull’isola, ci fermiamo a visitare un frutteto per poi prendere il cammino lungo un piccolo sentiero che conduce alla casa di una famiglia del posto per assaggiare i dolci tradizionali a base di ingredienti locali. Chi vuole, può cimentarsi in una piccola cooking class per imparare a preparare i dolci tipici del delta del Mekong, prima di lasciare l’isola e tornare sulla terraferma.

Facciamo rientro in hotel per il pernottamento.

Can Tho Ecolodge (o similare)

 

Giorno 5 – Can Tho / Danang / Hoi An
Pasti inclusi : Colazione

Partenza di buon mattino per l’aeroporto di Can Tho per il volo per Danang dove ci attendono la nostra guida e l’autista per il trasferimento a Hoi An.

Giornata a disposizione per riposare, passeggiare per la città vecchia, assaggiare le specialità locali, fare un tuffo in piscina o, chi ha ancora energia, per esplorare la campagna circostante in bicicletta.

Pernottamento in hotel

Hoi An Ancient House Resort & Spa * * * (o similare)


Giorno 6 –
 Hoi An
Pasti inclusi: colazione, pranzo

La nostra giornata inizia con una gita in bicicletta attraverso il Cam Kim Bridge per raggiungere l’altro lato del fiume Thu Bon. Raggiungiamo un piccolo villaggio dove ci fermiamo in visita in una casa antica per saperne di più sulla genealogia di una famiglia vietnamita tradizionale. Immersi in una vegetazione lussureggiante e coltivazioni di riso, mais, campi di carice, noci di areca e bambù, ci addentriamo nella tranquilla atmosfera che ci circonda per incontrare una famiglia locale e osservare le tecniche che usano per tessere stuoie e tappeti di carice. Continuiamo la nostra esplorazione pedalando sulle tranquille strade del villaggio lungo sentieri ombreggiati. Sosta in una casa locale per rinfrescarci con frutta e tè, prima di imbarcarci per tornare a Hoi An.

Nel pomeriggio, andiamo alla scoperta della città vecchia di Hoi An, patrimonio dell’UNESCO capace di sorprendere per la varietà di stili architettonici che rendono unico questa cittadina: dal vietnamita al giapponese, dal cinese al francese. Lungo le viuzze del centro, tra antiche casette cinesi, ci imbattiamo nella rinomata pagoda giapponese a forma di ponte e la casa di Tan Ky, appartenente a un ricco mercante vietnamita e mantenuta intatta da più di 200 anni.

Durante la visita a Hoi An, facciamo sosta alla casa da tè ‘Reaching Out’, punto vendita della rinomata marca di decorazioni per la casa, abbigliamento, borse, gioielli, articoli in lacca e altri prodotti personalizzati e unici con disegni ispirati alla tradizionale cultura vietnamita. Ogni oggetto è accuratamente realizzato a mano da artigiani disabili ma la ‘Reaching Out Teahouse’ impiega anche personale ipoudente e i ricavi vengono reinvestiti in attività volte alla formaione e impiego di persone con disabilità in tutto il Vietnam. L’interno della casa da tè è un luogo tranquillo dove sostiamo per rilassarci e sorseggiare uno dei vari tipi di tè e caffè disponibili. Lasciamo che odori, sapori, atmosfera e persone risveglino tutti i nostri sensi.

Rientro in hotel per il pernottamento.

Hoi An Ancient House Resort & Spa * * * (o similare)


Giorno 7 –
 Hoi An / Hue
Pasti inclusi: Colazione, pranzo

Al mattino, lasciamo Hoi An in direzione della città di Hue, l’antica capitale imperiale del Vietnam dal 1802 al 1945, passando il famoso “passo delle nuvole”, che offre un suggestivo panorama della costa dalla sua cima. Sulla strada, incontriamo Lang Cô, una lingua di terra che si getta nel mare, prima di arrivare a Hue nella tarda mattinata.

Iniziamo a conoscere Hue con una visita al Mausoleo Tu Duc, modello dell’arte tradizionale vietnamita e uno dei maggiori punti d’interesse di Hue. Eretto durante la vita dell’imperatore, il mausoleo sorge in una stretta vallata a 8km da Hue, immerso in un’atmosfera placida e stimolante. Circa 50 edifici sono disposti nell’intera area del sito tombale: altari, paviglioni, teatri e templi sono raggruppati nella cosiddetta area d’adorazione. Passeggiando su sentieri lastricati lungo il lago, fino alla tomba dell’imperatore, con la sua recinzione, il giardino principale e la stele a paviglione, possiamo rivivere il sogno di grandezza, potere e bellezza dei loro creatori.

La visita include la Pagoda di Tu Hieu, simbolo del Buddismo a Hue, dove dimora un’attiva comunità di monaci in cerca della pace interiore, della serenità e del risveglio dei sensi. Nel giardino sono custodite le tombe di alcuni mandarini reali.

Dopo una breve passeggiata, raggiungiamo il centro ‘PeacefulBamboo Family’ dove ci fermiamo per rilassarvi con biscotti e marmellate fatti in casa dalla comunità e in compagnia dei locali.
Il ‘PeacefulBamboo Family’ è un centro educativo per adolescenti disabili, sponsorizzato dalla Fondazione e Associazione Eurasia che ha sviluppato 7 centri educativi in ​​Vietnam dal 1999. Andiamo alla scoperta dei laboratori di pittura, preparazione dell’incenso e oggetti in lacca tenuti dai giovani che vivono nella comunità. Chi vuole, può cimentarsi nella selezione di erbe per il tè dal giardino biodinamico. Dopo la pausa per il tè, facciamo rientro in hotel.

Hue Ecolodge * * * (o similare)


Giorno 8 –
 Hue / Cittadella imperiale di He & laguna Tam Giang
Pasti inclusi: Colazione, pranzo

Mattinata dedicata alla visita della maestosa Cittadella Imperiale di Hue, eretta nel 1804 sulle rive del fiume Perfume. Con il suo perimetro di 10km, la massiccia fortezza si erge nel cuore della città ed è composta di tre parti: la città capitale (Kinh Thanh), la città imperiale (Hoang Thanh) e la città proibita (Cam Thanh). Benchè sia stata distrutta nel 1968 durante la Gerra del Vietnam, innumerevoli sovvenzioni vengono utilizzate per restaurarla, nel tentativo di far rivivere la grandezza di questo tesoro del passato.

Al termine della visita, il viaggio prosegue verso la laguna di Tam Giang, passando attraverso una bellissima campagna caratterizzata da risaie e villaggi di pescatori. Arriviamo in una piccola casa di famiglia per un giro in bicicletta intorno al villaggio e per una sosta, un’occasione per immergerci nella vita quotidiana di una famiglia di agricoltori, vedere come il riso viene coltivato e imparare come si trasporta l’acqua dal lago al campo in modo tradizionale. Chi vuole, puo’ continuare il giro in bicicletta in una zona di dune di sabbia per scoprire le meravigliose tombe costruite dalla comunità della diaspora vietnamita nei confronti dei loro antenati. Torniamo in laguna per un giro in barca con un pescatore locale per esplorare il pittoresco ambiente naturale e scoprire il metodo di pesca locale che prevede l’uso di piccole gabbie e lunghe reti. Torniamo all’alloggio per gustare degli spuntini locali e un drink prima di dare l’addio (o l’arrivederci) al nostro ospite.

Hue Ecolodge * * * (o similare)


Giorno 9 –
 Hue / Phong Nha / villaggio di Phuoc Tich
Pasti inclusi: colazione, pranzo

Dopo la colazione, partiamo in direzione Phong Nha via Phuoc Tich, un antico villaggio di 500 anni circondato dal fiume O Lau e conosciuto per i suoi santuari, templi, vecchie case di legno e una lunga tradizione di produzione di ceramica. Camminando lungo le piccole strade di mattoni rossi sotto l’ombra degli alberi, ci fermiamo a visitare la casa del signor Dien, uno dei decani del villaggio. Phuoc Tich è un villaggio raramente visitato, pieno di fascino, ricco di storia e senza strade per le automobili.

Nel pomeriggio, riprendiamo il viaggio verso Phong Nha attraverso la famigerata zona demilitarizzata (DMZ). Lungo la strada, ci fermiamo a visitare alcuni siti DMZ come il tunnel di Vinh Moc, un sito strategico che fu bersaglio di bombardamenti senza fine durante la guerra del Vietnam scavato dalla popolazione che lo occupò per due anni. Il sistema di tunnel nel quale ci immergiamo, dispone di tre piani composti da celle, cucine, servizi igienici, pozzi e un ospedale in cui sono nati 17 bambini. La nostra visita prosegue con il famoso ponte Hien Luong e la cittadella di Quang Tri, prima di rientrare a Hue nel tardo pomeriggio.

Hue Ecolodge * * * (o similare)


Giorno 10 –
Hue / grotte di Phong Nha
Pasti inclusi: colazione, pranzo

Dopo la colazione, ci attende una gita in barca sul fiume Son che offre splendidi paesaggi lungo le sue sponde. Raggiungiamo la stupefacente grotta di Phong Nha, la più lunga nel sud-est asiatico, dove ci addentriamo in barca per godere della sua atmosfera suggestiva. Torniamo al molo per dirigerci verso la grotta di Thien Duong, un’altra fantastica grotta e la più grande del suo genere nel Parco Nazionale Phong Nha Ke Bang del Vietnam centrale. Qui, le stalattiti assumono forme caratteristiche a seconda della prospettiva e dell’immaginazione di ogni viaggiatore.

Al termine della bellissima giornata, raggiungiamo il nostro hotel a Phong Nha per il pernottamento.

Chay Lap Farm Stay Quang Binh, Phong Nha * * * (o similare)


Giorno 11 –
 Phong Nha / Vinh
Pasti inclusi: Colazione

Mattinata a disposizione per esplorare la zona in autonomia o con la guida, rilassarsi in hotel, nuotare in piscina o fare un giro in bicicletta per la campagna circostante. La zona di Phong Nha è conosciuta principalmente per le sue grotte, ma si possono anche ammirare dei paesaggi suggestivi pedalando lungo campi di riso e villaggi.

Nel pomeriggio, lasciamo Phong Nha per trasferirci a Vinh per il pernottamento.

Muong Thanh Luxury Song Lam * * * * * (o similare)


Giorno 12 –
 Vinh / Ninh Binh / Cattedrale di pietra Phat Diem
Pasti inclusi: colazione, pranzo

Dopo la colazione, partenza per Ninh Binh, regione soprannominata “la Baia di Halong terrestre”.

Nel pomeriggio visitiamo la famosa cattedrale di Phat Diem, simbolo cattolico conosciuto anche come la “cattedrale di pietra” per la sua base in marmo. Il tetto a pagoda, mostra un mix tra lo stile tradizionale del Vietnam e quello europeo.

Rientro a Ninh Binh per il pernottamento.

Ninh Binh Hidden Charm Hotel and Resort * * * * (o similare)


Giorno 13 –
 Ninh Binh / Tam Coc / Bich Dong

Oggi andiamo alla scoperta di Tam Coc in bicicletta, pedalando lungo grandi risaie circondate da incredibili e caratteristiche Montagne carsiche.

Lungo il tragitto raggiungiamo la Pagoda Bich Dong, conosciuta come la “Grotta di Giada”. Saliamo lungo una scaletta scavata nella roccia, costruita in occasione della visita dell’imperatore Minh Mang nel 1821, che ci permette di ammirare un panorama mozzafiato sulla vallata circostante, con i suoi reperti archeologici e le sue foreste centenarie.

Nel pomeriggio, saltiamo a bordo di un sampan per un’escursione in barca presso le grotte di Tam Coc (le tre lagune) con il suo paesaggio naturale unico e le torreggianti formazioni rocciose circostanti.

Rientro in hotel per il pernottamento.


Giorno 14 –
 Ninh Binh / Nam Dinh
Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena

Dopo la colazione, ci dirigiamo verso Nam Dinh, una bellissima provincia situata ad est di Ninh Binh: fuori dai circuiti turistici classici del nord del Paese benchè facilmente accessibile, diversa dal resto del Vietnam con le sue imponenti chiese, le ex case coloniali e l’importanza della pesca nella vita quotidiana della gente del posto.

Lungo la strada, visitiamo la cattedrale di Phat Diem, conosciuta anche come “cattedrale di pietra” per la sua architettura unica, e la chiesa di Hai Ly, una chiesa in rovina sul mare. Intorno a noi, i pescatori lavorano indisturbati sulla spiaggia.

Dopo pranzo, saltiamo in bicicletta per scoprire la campagna circostante. Passiamo di villaggio in villaggio attraverso bellissime risaie e regalandoci diverse tappe lungo il percorso per scoprire la vita quotidiana degli abitanti.

Nel tardo pomeriggio raggiungiamo la nostra piccola dimora locale per il pernottamento.

Case tradizionali ristrutturate (alloggio condiviso con letto singolo)


Giorno 15 –
 Nam Dinh / Halong
Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena

Lasciamo Nam Dinh al mattino per dirigerci in direzione di Halong, dove arriviamo verso mezzogiorno per imbarcarci per una crociera nell’imperdibile baia di Halong, a bordo di una tipica giunca.
Questa baia, famosa in tutto il mondo, è uno dei paesaggi più belli del Vietnam con i suoi giganteschi isolotti rocciosi coperti di vegetazione che sembrano sorgere dall’acqua. Halong Bay comprende circa 1.900 isole e isolotti di picchi rocciosi, per lo più disabitati e incontaminati creando un paesaggio marino spettacolare, che ha portato alla sua inclusione nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 1994.

Pranzo e cena a bordo, con un menu a base di frutti di mare appena pescati nella baia.
Per concludere la giornata, ci cimentiamo in una sessione di pesca notturna sulla barca.

Indochina Sails (Ha Long Bay) cabina Superior


Giorno 16 –
 Halong / Hanoi
Pasti inclusi : Colazione

A bordo della nostra giunca, abbiamo modo di godere dell’alba che illumina gradualmente la baia, rivelando tutta la sua bellezza selvaggia. Godiamoci la tranquillità dell’acqua nel cuore della baia prima di sbarcare in tarda mattinata e fare ritorno a Hanoi.

In serata, ci lanciamo alla scoperta del fascino della Vecchia Hanoi divertendoci ad assaggiare la grande varietà di specialità vietnamite. Iniziamo con il Banh Cuon, uno spaghetto di riso al vapore con ripieno, per proseguire con le tagliatelle vietnamite preparate alla maniera del sud in un famoso ristorante della via Hang Dieu, molto gradite anche tra i locali. Da non perdere un angolo “nascosto” di Hanoi per una breve passeggiata lungo il “muro di graffiti” e una sosta in uno dei tanti caffè che offrono una bella vista sulle vivaci strade di Hanoi per sentirci parte integrante del ritmo della sua vita notturna.

Hong Ngoc Dynastie Hang Manh * * * (o similare)


Giorno 17
Hanoi
Pasti inclusi: colazione, pranzo

La nostra ultima giornata in questo Paese suggestivo la dedichiamo alla visita della sua capitale. Andiamo alla scoperta del mausoleo di Ho Chi Minh (esterno), la cui architettura ricorda il mausoleo di Lenin a Mosca. Visitiamo poi la Casa su palafitte dove visse Ho Chi Minh e la Pagoda a un pilastro, costruita nell’XI secolo dall’imperatore Ly Thanh Tong.

Esploriamo l’antico Tempio della Letteratura – conosciuto come la prima Università del Vietnam, un tempo riservata a principi, figli di nobili e mandarini – e i viali ombreggiati del Parco Van Mieu per apprezzare l’architettura di questo sito impregnato di storia.

Nel pomeriggio ci dirigiamo a sud di Hanoi per un’esperienza nel villaggio di artigianato tradizionale di Vun Art, situato in un imponente tempio verde che è il più antico della comunità. Qui ci immergiamo nella storia della tradizionale comunità di artigiani per imparare tutto sulle loro missioni e sui prodotti che realizzano. Chi vuole, può provare a creare un dipinto su tessuto con l’aiuto di un artigiano locale, che potrebbe non essere in grado di parlare ma può comunicare molto bene con il linguaggio dei segni e del corpo. Con una passeggiata intorno alla comunità possiamo scoprire la vita locale della gente, dal laboratorio della seta fino alla tradizionale casa di tintura di questa fibra, oltre a luoghi meravigliosamente autentici dove immergerci.

Torniamo in hotel per il pernottamento.

Hong Ngoc Dynastie Hang Manh * * * (o similare)

 

Giorno 18 – Rientro in Italia

Il nostro viaggio immersivo nel Vietnam più autentico termina qui. Raggiungiamo l’aeroporto con un trasferimento organizzato in tempo utile per il nostro volo di ritorno a casa.

 

La quota include:
  • 17 pernottamenti negli hotel indicati o di pari categoria in base alle disponibilità.
  • 17 colazione, 11 pranzi, 2 cene.
  • Trasferimenti di arrivo e partenza dagli aeroporti con van privato con aria condizionata.
  • Guide locali parlanti italiano durante le visite e ingressi dove previsti.
  • Volo interno in classe economica, tasse incluse.
  • Assicurazione base medico-bagaglio e copertura Covid.
La quota NON include:
  • Voli internazionali e tasse aeroportuali.
  • Bevande e i pasti non menzionati.
  • Visto d’ingresso in Vietnam.
  • Spese personali e mance.
  • Assicurazioni facoltative (annullamento viaggio, estensione medica).
  • Quota iscrizione (€ 50,00 per persona).
  • Tutto quanto non espressamente indicato come incluso nella quota.

Chiedi informazioni su questo viaggio

Nota COVID-19

È tornato il momento di oltrepassare i confini ed esplorare nuove terre.
Dopo 2 anni di spostamenti limitati dentro confini troppo stretti, possiamo tornare a riprenderci il mondo e la libertà di esplorare, di scoprire nuove culture e stimolare i nostri sensi attraverso la conoscenza delle diversità.

Con l’ordinanza del 22 febbraio 2022, sono stati definitivamente eliminati gli elenchi di Paesi verso i quali è concesso viaggiare per turismo. Scompaiono anche i Corridoi Turistici Covid-free che non hanno più ragione di esistere.

Restano, comunque, regole ferree da seguire durante il viaggio e per il rientro sul territorio nazionale, utili per viaggiare in sicurezza. Scopriamole insieme:

Come restare informati:

Torniamo in movimento ma ricordiamo di seguire le regole per evitare problemi alle frontiere! Qui trovate un riepilogo della documentazione da presentare in aeroporto prima di imbarcarsi sul volo di rientro in Italia:

– Munirsi di mascherine FFP2 prima di partire, l’utilizzo dei dispositivi di protezione è ancora obbligatorio all’interno degli aeroporti, in aereo e per tutta la durata del viaggio (da sostituire ogni 4 ore).

– Presentare alla compagnia aerea, al momento dell’imbarco, e a chiunque sia deputato ad effettuare i controlli, il formulario digitale di localizzazione del passeggero (digital Passenger Locator Form o dPLF) in formato digitale o cartaceo.

– Essere in regola con il certificato di vaccinazione completa o da guarigione (da meno di 6 mesi); in alternativa, è necessario presentare il risultato negativo di test molecolare effettuato 72 ore prima dell’ingresso in Italia o di test antigenico effettuato nelle 48 ore precedenti l’ingresso.

In caso di mancata presentazione di una delle certificazioni indicate, al rientro si avrà l’obbligo di quarantena presso l’indirizzo indicato nel dPLF per un periodo di cinque giorni, al termine del quale si dovrà effettuare obbligatoriamente un nuovo test molecolare o antigenico.

E’ importante, però, verificare le norme vigenti nel Paese verso il quale si intende viaggiare che potrebbero prevedere diversi obblighi o limitazioni. Per essere aggiornati in tempo reale, vi invitiamo a consultare il sito www.viaggiaresicuri.it, selezionando la scheda Paese di vostro interesse (per i viaggi all’estero) o leggendo gli approfondimenti per i viaggi in Italia.

Certificazione verde (green pass): Anche se si sta andando gradualmente verso l’abolizione del Green Pass, ormai è noto a tutti che è necessario, almeno fino al 31 marzo p.v., essere dotati di Green Pass Rafforzato per accedere ad alberghi e altre strutture ricettive e mezzi di trasporto pubblico sul territorio nazionale (aerei per voli nazionali, treni sul territorio nazionale, navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale, autobus, funivie, cabinovie, seggiovie).

La tabella delle attività consentite con o senza Green Pass pubblicata sul sito www.governo.it è uno strumento chiaro e davvero molto utile per non sbagliare.La normativa completa è disponibile sul sito del Ministero della Salute e alla pagina dedicata sul sito www.viaggiaresicuri.it.


Sicurezza in viaggio:

Tutti i nostri partner – albergatori, ristoratori, guide ambientali e turistiche, autisti, performer – fanno parte della community di Eventi Nomadi perché sposano la nostra filosofia che mette al centro la persona e la cura dei territori, delle culture e delle relazioni. Anche loro hanno voglia di accoglierci e farci vivere esperienze emozionanti e per farlo hanno adottato i protocolli previsti dalle normative internazionali e regionali vigenti.


In caso di nuove restrizioni nella destinazione del viaggio prenotato:

E’ sempre consigliata un’assicurazione contro l’annullamento del viaggio o con le nuove clausole dedicate al Covid-19. Se il viaggio o l’esperienza che avete prenotato non potrà più avere luogo a causa di nuove restrizioni, i nostri partner faranno il possibile per riprogrammarlo o rimborsare eventuali acconti versati ma solo in caso di forza maggiore.
N.B.: se viaggiate verso un Paese o Regione che richiede un test molecolare, fate attenzione ai tempi necessari per ottenere il referto; eventuali ritardi non possono essere trattati come una rinuncia involontaria al viaggio


Buone pratiche del viaggiatore:

Anche noi viaggiatori siamo tenuti a seguire quelle linee guida che ci consentono di garantire la nostra sicurezza e quella dei nostri compagni di viaggio. In che modo? Utilizzando i dispositivi di protezione (mascherina e, ove richiesto, guanti monouso), igienizzando e lavando spesso le mani, evitando assembramenti e mantenendo la distanza minima di 2 metri.

Torniamo in movimento rispettando le regole e pretendendo rispetto ma facciamolo anche con la giusta dose di leggerezza. E se avete ancora qualche dubbio, siamo a vostra disposizione all’indirizzo email info@eventinomadi.it. Vi ricordiamo che nella community di Eventi Nomadi trovate organizzatori professionisti, fornitori e viaggiatori: una grande risorsa dalla quale attingere qualsiasi ulteriore informazione o suggerimento per il vostro prossimo viaggio.

I nostri Viaggi Sostenibili rispettano l’ambiente e le culture locali attraverso un turismo lento. Non tutti i luoghi che visitiamo sono organizzati per consentire spostamenti a basso impatto ambientale, per questo abbiamo codificato il grado di sostenibilità di ogni viaggio, come segue:

altamente sostenibile

mediamente sostenibile

sostenibile al 50%