Vietnam del Nord: In Bicicletta Lungo Il Delta Del Fiume Rosso

Highlights

Cosa faremo:

  • Sostenibilità – avremo modo di ridurre drasticamente l’utilizzo delle bottiglie di plastica: i mezzi di trasporto utilizzati durante il tour sono dotati di refill stations di acqua e ogni viaggiatore di una bottiglia in acciaio.
  • Viaggeremo nel rispetto dei Paesi e delle popolazioni che ci ospiteranno a partire dai più piccoli.
  • Consumeremo uno dei nostri pranzi nella casa di una famiglia locale per vivere un’esperienza coinvolgente.
  • Avremo modo di esplorare il vivace centro storico di Hanoi e scoprire la cultura e la storia della città.
  • Attraverseremo in bicicletta le lussureggianti vallate verdi del Vietnam e le spettacolari montagne carsiche.
  • Visiteremo la Riserva Naturale di Pu Luong e il primo e più grande parco nazionale del Vietnam, il Parco Nazionale di Cuc Phuong.
  • Ci avventureremo nella tranquilla riserva naturale di Van Long – “conosciuta come la Halong bay terrestre” – per scivolare lungo il suo lago a bordo di una tradizionale zattera ‘sampan’.
  • Trascorrereremo una notte nella nella baia di Halong, famosa in tutto il mondo, a bordo di una affascinante crociera nella baia, gustando deliziosi piatti di pesce e viste spettacolari sul tramonto.

Condividi: 

Un’esperienza  per appassionati di bicicletta in cerca di una vacanza attiva in Vietnam, alla scoperta del lussureggiante scenario naturale del Nord, della sua ricca cultura e della sua  diversità etnica.

Un viaggio coinvolgente che offre una visione autentica dello stile di vita dei popoli che vivono in questa regione particolarmente del Paese.

Giorno 1: arrivo ad Hanoi
Pasti inclusi: cena

All’arrivo a Hanoi, ci organizziamo in autonomia per il trasferimento in hotel (camere a disposizione a partire dalle ore 14:00).

Nel tardo pomeriggio, incontriamo la guida in hotel per trascorrere la serata esplorando la capitale del Vietnam e il suo fascino dell’epoca coloniale, passando gran parte del tempo alla scoperta dei dintorni del lago Hoan Kiem, il cuore di Hanoi, dove si possono sperimentare vari tipi di attività e attrazioni emozionanti. Il lago è associato a un’affascinante leggenda : in un tempo passato, i cieli affidarono all’Imperatore vietnamita, Le Thai To, una spada magica per cacciare i cinesi invasori dal Vietnam. Una volta compiuto l’incarico, fece il giro del lago e una tartaruga gigante si alzò dalle acque, prendendo la spada e restituendola ai suoi proprietari divini; da qui il nome, “Lago della Spada Restituita”.
Pernottamento in hotel.

Giorno 2: Hanoi
Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena

Il momento saliente del secondo giorno è la visita al Tempio della letteratura (la prima, millenaria, università vietnamita). La nostra visita prosegue al Vecchio Quartiere che ci attende con un mix unico di artigiani e commercianti, sparsi tra le trentasei strade, ognuna delle quali prende il nome dall’artigianato che il Vietnam (e forse anche quella strada) vanta. Nel pomeriggio, scegliamo la bicicletta per il giro del giorno seguente mentre la guida ci fornisce alcuni suggerimenti utili su come pedalare tra i sentieri e le strade del Vietnam, oltre a una panoramica del nostro incredibile viaggio. Pernottamento in hotel.

Giorno 3: Hanoi – Hoa Binh – Thung Khe – Mai Chau
Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena

Raggiungiamo in auto il sentiero di Ho Chi Minh Trail a Hoa Binh, il punto di partenza per il nostro tour in bicicletta che ci porta ad attraversare i villaggi alla scoperta della quotidianità nel Vietnam del Nord.

Dopo pranzo, trasferimento al passo di Thung Khe, il punto di partenza per il tour del pomeriggio, che ci porta a pedalare attraverso i suoi incredibili panorami circondati da aspre montagne carsiche. Ammirando le spettacolari vedute sul lago Hoa Binh, raggiungiamo una splendida cascata, situata a 15 chilometri sotto la strada principale (accesso che potrebbe essere più impegnativo nei giorni di pioggia), per una nuotata rinfrescante prima di andare al punto di ritrovo da dove è previsto il trasferimento nella lussureggiante e verde valle di Mai Chau, situata nel tradizionale territorio delle minoranze thailandesi.
La minoranza thailandese in Vietnam è originariamente imparentata con il popolo della Thailandia, e la sua comunità ora conta oltre un milione di persone nel paese. Una famiglia locale ci accoglie calorosamente nella sua tradizionale casa su palafitta. Da qui è possibile esplorare il villaggio, incontrare i suoi abitanti e scoprire il loro stile di vita ancora autentico che si regge su tradizioni tramandate di generazione in generazione. Pernottamento in hotel.

Distanza e durata del giro in bicicletta: da 40 a 70 km – da 4h a 6h
Dislivello: +320 metri / -560 metri | Terreno: strade asfaltate e strade del villaggio
Supporto veicoli per l’intera giornata

Giorno 4: Mai Chau
Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena

Un’intera giornata dedicata a pedalare in bicicletta e alla scoperta della valle di Mai Chau è l’unico modo per rendere giustizia a questa zona. Lungo la strada, le minoranze etniche che popolano i pacifici villaggi, le loro case su palafitte, le scuole locali e le risaie dipingono un quadro unico della vita autentica nel Vietnam del Nord. Attraversando i villaggi di Chieng Sai, Ban Nhot, Ban Ha, Na Loc e Mai Hich, è impossibile non notare i costumi, le persone e le tradizioni che mostrano la bellezza intrinseca di questa regione, oltre allo splendore naturale. Raggiungiamo il villaggio di Buoc per una pausa.

Dopo il pranzo nel villaggio, di nuovo in bicicletta per esplorare altri villaggi a Mai Chau, prima di arrivare all’hotel per il pernottamento.

Distanza e durata del giro in bicicletta: 50 chilometri – 5 ore
Dislivello: più di 550 metri | Terreno: facile da pedalare, principalmente strade asfaltate
Trasporto: supporto veicoli per l’intera giornata

Giorno 5 : Mai Chau – Pu Luong
Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena

Oggi il nostro viaggio in bicicletta ci porta a tuffarci più in profondità nella Valle di Mai Chau per scoprire e comprendere la vita rurale locale. Percorrendo 40 chilometri di livello facile, attraversiamo ancora il tipico paesaggio della vallata di Mai Chau prima di prendere la strada in direzione di un’altra delle attrazioni principali del Vietnam del Nord: l’incantevole Parco Nazionale di Pu Luong. Gli incredibili paesaggi di rocce calcaree, tipici del paese, e la pacifica vita rurale sono la nostra ricompensa per lo sforzo fisico! Andare in giro per il parco è anche una grande opportunità per avvistare gli uccelli nascosti nella diversità floreale (quasi 1000 specie di piante elencate in totale). Il percorso ci porta attraverso splendidi villaggi, risaie incorniciate da montagne carsiche e una giungla primordiale. Siamo in una regione del Vietnam del Nord ancora incontaminata, fuori dai circuiti turistici.
Pernottamento in alloggio a Pu Luong (casa tradizionale su palafitte, camera non privata)

Distanza e durata del giro in bicicletta: 50 chilometri – da 5 a 6 ore
Dislivello: +170 metri / -750 metri | Terreno: strade asfaltate e strade sterrate
Trasporto: supporto veicoli per l’intera giornata

Giorno 6 : Pu Luong – Ninh Binh
Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena

Durante la mattinata, viaggiamo da Pu Luong a Cau Tram, il punto di partenza del tour in bicicletta. Da qui, pedaliamo lungo strade secondarie attraverso piantagioni di ananas e tè. Sosta in una casa locale per il pranzo.

Nel pomeriggio, riprendiamo a pedalare lungo la diga campestre fino alla riserva di Van Long, un’altra riserva naturale che ci regala un panorama mozzafiato nella provincia di Ninh Binh, soprannominata anche “la baia di Halong sulla terra”. All’arrivo nelle acque poco profonde del lago ci imbarchiamo su una tradizionale sampan in legno per immergerci in uno scenario quasi ultraterreno. Rientro in hotel a Ninh Binh per il pernottamento in hotel.

Distanza e durata del giro in bicicletta: 50 chilometri – 5 ore
Differenza in elevazione: nessuna | Terreno: strada prevalentemente asfaltata
Trasporto: supporto veicoli per l’intera giornata

Giorno 7: Ninh Binh – Parco nazionale di Cuc Phuong – Ninh Binh
Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena

La giornata inizia con un breve trasferimento dall’hotel al punto di partenza. Il nostro tour in bicicletta ci porta al tempio di Dinh Le e attraverso gli splendidi paesaggi di Trang An e Tam Coc.

Dopo il pranzo a Tam Coc, la nostra avventura prosegue attraverso il Parco Nazionale di Cuc Phuong, a 100 chilometri a sud di Hanoi, destinazione ideale per chi ama immergersi nella natura. Il parco si trova tra due catene montuose calcaree ed è la casa delle minoranze Muong che vivono ancora nei pochi villaggi sparsi nella periferia del parco e che lavorano per preservare le loro tradizioni e la loro cultura.

Rientro in hotel con trasferimento. Pernottamento.

Distanza e durata del giro in bicicletta: 60 chilometri – 6 ore
Dislivello: +218 metri / -225 metri | erreno: strade prevalentemente pianeggianti, facili da pedalare
Trasporto: supporto veicoli per l’intera giornata

Giorno 8 : Ninh Binh – Halong
Pasti inclusi: colazione, pranzo, cena

Al mattino, ci dirigiamo verso la famosa Baia di Halong. Sulla strada, attraversiamo la provincia di Thai Binh e la grande città portuale di Haiphong. All’arrivo a Halong, previsto verso mezzogiorno, ci imbarchiamo per una crociera intorno alla baia. Questa baia famosa in tutto il mondo è uno dei paesaggi più belli del Vietnam, con enormi isolotti di roccia ricoperti da una lussureggiante vegetazione che si affaccia sulle acque. La Baia di Halong comprende circa 1.900 isole e isolotti di cime rocciose, spesso disabitate e incontaminate dagli umani. Queste scene creano uno spettacolare paesaggio marino, che gli è valso il riconoscimento di Patrimonio Mondiale dell’UNESCO nel 1994. A bordo  vengono serviti pranzo e cena a base di eccellenti frutti di mare appena pescati nella baia. Da non perdere il tramonto sul ponte superiore! Possibilità, a fine giornata, di partecipare a una sessione serale di pesca sulla barca.
Pernottamento a bordo in cabina privata.

Giorno 9: Halong – Hanoi
Pasti inclusi: colazione, cena

Sveglia prima dell’alba per godere lo spettacolo del sole che sorge dalle acque della baia. Ancora un pò di relax a bordo prima di sbarcare e fare rientro ad Hanoi lungo una strada fiancheggiata da risaie tipiche del delta del fiume Rosso.

All’arrivo, ancora un po’ di tempo libero prima della cena d’addio…. o di arrivederci! Pernottamento in hotel.

Giorno 10: partenza da Hanoi
Pasti: colazione

Dopo la prima colazione in hotel, trasferimento libero in aeroporto in tempo utile per il check-in sul volo di ritorno.

Orario di rilascio delle camere: entro le 12:00.

Nota Bene: Da luglio 2015 non è più necessario il visto per l’ingresso in Vietnam per soggiorni entro i 15 giorni di permanenza; in caso di estensione del viaggio oltre i 15 giorni, sarà necessario richiederlo (soggetto a modifiche senza preavviso).

La quota include:
  • Sistemazione in camera doppia in hotel 3*** per 7 notti + 1 notte in camera non privata in casa tradizionale
  • Pasti come da programma.
  • Noleggio dei sampan per le escursioni menzionate nel programma.
  • Crociera di 1 notte a bordo di una giunca non-privata nella baia di Halong.
  • Mezzo di trasporto privato con A/C per i trasferimenti previsti in programma.
  • Spese di ingresso nei siti turistici.
  • Guida Mountainbike parlante inglese come  scritto nel programma.
  • Bicicletta e casco da bici disponibili durante i giorni in bicicletta.
  • Acqua e snack locali disponibili durante le escursioni in bicicletta.
  • 1 bottiglia di acciaio/pax e refill station al seguito.

 

La quota NON include:
  • Voli internazionali e tasse aeroportuali.
  • Trasferimenti da/per APT
  • Bevande ai pasti.
  • Pasti non menzionati.
  • Spese personali e mance.
  • Assicurazioni facoltative (medica integrativa e contro l’annullamento del viaggio).
  • Quota iscrizione (€ 50,00 per persona).
  • Tutti i servizi non menzionati espressamente nel programma.

Chiedi informazioni su questo viaggio

Nota COVID-19

È tornato il momento di oltrepassare i confini ed esplorare nuove terre.
Dopo 2 anni di spostamenti limitati dentro confini troppo stretti, possiamo tornare a riprenderci il mondo e la libertà di esplorare, di scoprire nuove culture e stimolare i nostri sensi attraverso la conoscenza delle diversità.

Con l’ordinanza del 22 febbraio 2022, sono stati definitivamente eliminati gli elenchi di Paesi verso i quali è concesso viaggiare per turismo. Scompaiono anche i Corridoi Turistici Covid-free che non hanno più ragione di esistere.

Restano, comunque, regole ferree da seguire durante il viaggio e per il rientro sul territorio nazionale, utili per viaggiare in sicurezza. Scopriamole insieme:

Come restare informati:

Torniamo in movimento ma ricordiamo di seguire le regole per evitare problemi alle frontiere! Qui trovate un riepilogo della documentazione da presentare in aeroporto prima di imbarcarsi sul volo di rientro in Italia:

– Munirsi di mascherine FFP2 prima di partire, l’utilizzo dei dispositivi di protezione è ancora obbligatorio all’interno degli aeroporti, in aereo e per tutta la durata del viaggio (da sostituire ogni 4 ore).

– Presentare alla compagnia aerea, al momento dell’imbarco, e a chiunque sia deputato ad effettuare i controlli, il formulario digitale di localizzazione del passeggero (digital Passenger Locator Form o dPLF) in formato digitale o cartaceo.

– Essere in regola con il certificato di vaccinazione completa o da guarigione (da meno di 6 mesi); in alternativa, è necessario presentare il risultato negativo di test molecolare effettuato 72 ore prima dell’ingresso in Italia o di test antigenico effettuato nelle 48 ore precedenti l’ingresso.

In caso di mancata presentazione di una delle certificazioni indicate, al rientro si avrà l’obbligo di quarantena presso l’indirizzo indicato nel dPLF per un periodo di cinque giorni, al termine del quale si dovrà effettuare obbligatoriamente un nuovo test molecolare o antigenico.

E’ importante, però, verificare le norme vigenti nel Paese verso il quale si intende viaggiare che potrebbero prevedere diversi obblighi o limitazioni. Per essere aggiornati in tempo reale, vi invitiamo a consultare il sito www.viaggiaresicuri.it, selezionando la scheda Paese di vostro interesse (per i viaggi all’estero) o leggendo gli approfondimenti per i viaggi in Italia.

Certificazione verde (green pass): Anche se si sta andando gradualmente verso l’abolizione del Green Pass, ormai è noto a tutti che è necessario, almeno fino al 31 marzo p.v., essere dotati di Green Pass Rafforzato per accedere ad alberghi e altre strutture ricettive e mezzi di trasporto pubblico sul territorio nazionale (aerei per voli nazionali, treni sul territorio nazionale, navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale, autobus, funivie, cabinovie, seggiovie).

La tabella delle attività consentite con o senza Green Pass pubblicata sul sito www.governo.it è uno strumento chiaro e davvero molto utile per non sbagliare.La normativa completa è disponibile sul sito del Ministero della Salute e alla pagina dedicata sul sito www.viaggiaresicuri.it.


Sicurezza in viaggio:

Tutti i nostri partner – albergatori, ristoratori, guide ambientali e turistiche, autisti, performer – fanno parte della community di Eventi Nomadi perché sposano la nostra filosofia che mette al centro la persona e la cura dei territori, delle culture e delle relazioni. Anche loro hanno voglia di accoglierci e farci vivere esperienze emozionanti e per farlo hanno adottato i protocolli previsti dalle normative internazionali e regionali vigenti.


In caso di nuove restrizioni nella destinazione del viaggio prenotato:

E’ sempre consigliata un’assicurazione contro l’annullamento del viaggio o con le nuove clausole dedicate al Covid-19. Se il viaggio o l’esperienza che avete prenotato non potrà più avere luogo a causa di nuove restrizioni, i nostri partner faranno il possibile per riprogrammarlo o rimborsare eventuali acconti versati ma solo in caso di forza maggiore.
N.B.: se viaggiate verso un Paese o Regione che richiede un test molecolare, fate attenzione ai tempi necessari per ottenere il referto; eventuali ritardi non possono essere trattati come una rinuncia involontaria al viaggio


Buone pratiche del viaggiatore:

Anche noi viaggiatori siamo tenuti a seguire quelle linee guida che ci consentono di garantire la nostra sicurezza e quella dei nostri compagni di viaggio. In che modo? Utilizzando i dispositivi di protezione (mascherina e, ove richiesto, guanti monouso), igienizzando e lavando spesso le mani, evitando assembramenti e mantenendo la distanza minima di 2 metri.

Torniamo in movimento rispettando le regole e pretendendo rispetto ma facciamolo anche con la giusta dose di leggerezza. E se avete ancora qualche dubbio, siamo a vostra disposizione all’indirizzo email info@eventinomadi.it. Vi ricordiamo che nella community di Eventi Nomadi trovate organizzatori professionisti, fornitori e viaggiatori: una grande risorsa dalla quale attingere qualsiasi ulteriore informazione o suggerimento per il vostro prossimo viaggio.

I nostri Viaggi Sostenibili rispettano l’ambiente e le culture locali attraverso un turismo lento. Non tutti i luoghi che visitiamo sono organizzati per consentire spostamenti a basso impatto ambientale, per questo abbiamo codificato il grado di sostenibilità di ogni viaggio, come segue:

altamente sostenibile

mediamente sostenibile

sostenibile al 50%